Il Formedil Cpt Taranto, nuova denominazione della Scuola Edile e CPT di Taranto, si avvale per le sue attività, oltre che di un team di dipendenti che svolgono queste mansioni ormai da lungo tempo, di soggetti qualificati che fanno parte del mondo delle professioni, Enti locali, regionali e nazionali, Associazioni datoriali e sindacali, Imprese, Strutture pubbliche ed Associazioni private, mondo della scuola e dell’Università.

 

L’Ente, in possesso della Certificazione dei Sistemi di Qualità ISO 9000/2000 e dell’accreditamento ricevuto dalla Regione Puglia per lo svolgimento di attività formative, è la massima espressione territoriale per la formazione nel settore edile con, anche per il ruolo dato dal proprio CCNL, importanti collaborazioni internazionali/nazionali e regionali che l’hanno resa un punto di riferimento.

Per raggiungere questi obiettivi ha svoto in questi lunghi 20 anni decine di attività formative, promosse attraverso i fondi dell’Unione Europea, a cui hanno partecipato centinaia di giovani e meno giovani di terra ionica.

 

Ultimo in ordine di tempo il Corso di “Operatore per la preparazione, installazione, manutenzione e controllo degli impianti elettrici” finanziato dalla Provincia di Taranto nell’ambito del P.O. PUGLIA 2007 – 2013 – Asse II – Occupabilità - Avviso TA/01/2014 azione 1). L’azione formativa della durata complessiva di 900 ore (di cui 240 di stage in aziende del settore), ha visto la partecipazione di 22 disoccupati/inoccupati con residenza sul territorio provinciale che avevano adempiuto all’obbligo scolastico. Al termine del percorso formativo i destinatari hanno acquisito oltre alla qualifica professionale riconosciuta dalla Regione Puglia e valida in tutti gli Stati della Comunità Europea anche le seguenti certificazioni: Addetto al Primo Soccorso (Art.45 Dlgs 81/08), Addetto Antincendio livello medio (Art.46 Dlgs 81/08) , Formazione di base sulla sicurezza dei Lavoratori (Art.37 Dlgs 81/08 e successivo Accordo Conferenza Stato Regioni del 21 novembre 2011), Certificazione Corso 11-27 PES e PAV (Lavori in prossimità di impianti elettrici e lavori elettrici sotto tensione in BT e fuori tensione in AT e BT), Certificazione Corso 0-15 (Manutenzione Cabine elettriche MT/BT), Certificazione Corso 64-8 (Impiantistica elettrica di base. Consultazione e applicazione della Norma CEI 64-8).

 

Il rilascio di certificazioni aggiuntive rispetto alla semplice qualifica professionale viene previsto in tutti i percorsi formativi svolti dall’Ente proprio per avvicinare quanto più possibile il mondo della formazione a quello del lavoro.

Proprio questa è la mission dell’Ente che dalla sua costituzione ha incentrato il proprio lavoro anche su azioni mirate di progettazione e realizzazione di attività di formazione continua compresa quella finanziata dai Fondi Interprofessionali.

A questo proposito sono da ricordare tra le attività concluse: Fondimpresa Avviso 3/2005 “Sicurezza sul lavoro e interculturalità”. 6 azioni formative realizzate, 280 ore realizzate, 154 lavoratori coinvolti, 28 aziende beneficiarie. Fondimpresa Avviso 1/2008 “Verso Infortuni zero”. 176 azioni formative realizzate, 1218 ore realizzate, 500 lavoratori coinvolti, 1 azienda beneficiaria. Fondimpresa Avviso 1/2008 “Conoscere per prevenire gli infortuni nelle imprese di Taranto”. 29 azioni formative realizzate, 696 ore realizzate, 346 lavoratori coinvolti, 6 aziende beneficiarie. Fondimpresa Avviso 3/2010 “P2 Potenziamo il potenziale”. 24 azioni formative realizzate, 714 ore realizzate, 250 lavoratori coinvolti, 7 aziende beneficiarie. Fondimpresa Avviso 3/2010 “For.z.a. La FORmazione dalla A alla Z”. 44 azioni formative realizzate, 728 ore realizzate, 352 lavoratori coinvolti, 11 aziende beneficiarie. Fondimpresa Avviso 1/2011 “Verso infortuni zerodue in edilizia”. 48 azioni formative realizzate, 548 ore realizzate, 384 lavoratori coinvolti, 11 aziende beneficiarie. Fondimpresa Avviso 5/2011 “P.O.I. Percorsi per l’organizzazione d’impresa”. 22 azioni formative realizzate, 482 ore realizzate, 310 lavoratori coinvolti, 15 aziende beneficiarie.

 

Si aggiungono inoltre numerose attività per l’aggiornamento e la qualificazione dei lavoratori. Complessivamente dal 2013 al 2015 il Formedil Cpt Taranto ha formato approssimativamente 3.000 lavoratori appartenenti a circa 60 aziende operanti nella provincia di Taranto.

 

Numerose le attività formative realizzate in materia di Sicurezza sui Luoghi di Lavoro. Nel periodo 1995 /2014 ha realizzato a questo proposito numerosi Corsi formando migliaia di lavoratori, disoccupati, professionisti, tecnici di impresa ed altri (CIG, LSU ecc.), sia per attività obbligatorie previste dalle normative vigenti sia per interventi di approfondimento ulteriore sul tema della prevenzione nei luoghi di lavoro. Circa 6500 i SOGGETTI FORMATI di cui circa 700 Coordinatori per la progettazione ed esecuzione lavori, 700 Ponteggiatori, 850 Carrellisti, 850 sull’Amianto, 150 tecnici sulla gestione rifiuti, e migliaia fra RSPP, RLS, tecnici antincendio e primo soccorso, pontisti, lavoratori.

Il Formedil Cpt Taranto è riconosciuto dal Ministero del Lavoro a tutti gli effetti una agenzia del lavoro per l’incrocio domanda offerta e fa parte di un elenco di organismi autorizzati dalla Regione Puglia all’erogazione di interventi di politiche attive del lavoro (Garanzia Giovani e Welfare to Work) per i quali in un solo anno ha visto passare dai propri locali più di 600 persone.

 

Nel ambito di questa competenza la Scuola partecipa alla Borsa Lavoro Edile Nazionale che rappresenta una svolta epocale per il settore edile che per la prima volta si dota di un unico punto di accesso per la circolazione delle informazioni del mercato del lavoro, garantendo una gestione più efficace dei servizi di incontro domanda-offerta e consentendo una maggiore valorizzazione delle competenze e delle professionalità dei lavoratori in ambito locale e nazionale.

Tra le tante attività svolte merita un cenno particolare il percorso formativo “Prima formazione settore edile” che in collaborazione con il Politecnico di Bari sede di Taranto, il Collegio dei Geometri di Taranto ed Ance Taranto coinvolge da anni gli alunni delle quinte classi di tutti gli Istituti per Geometri di Taranto e Provincia. Si stima che dall’avvio dell’attività più di 500 ragazzi hanno potuto fare una esperienza diversa da quella tradizionale con l’osservazione diretta delle  lavorazioni di cantiere. Nell’ambito di questa iniziativa è da ricordare la Giornata Annuale del Geometra nel corso della quale l’Ente provvede a premiare i giovani più meritevoli che hanno partecipato al Corso con delle borse di studio.

L’Ente nel corso degli anni ha compreso l’importanza di proporre i propri servizi anche al di la del proprio contesto territoriale. L’internazionalizzazione si affianca ad innumerevoli altre attività, realizzate in linea con le esigenze del territorio. Fa parte, attraverso il Formedil Nazionale, della rete formativa europea REFORME che annovera i più importanti enti formativi europei del settore edile. Inoltre da ricordare il progetto con capofila la Kantea di Bolzano, dal titolo “FORMARE COSTRUENDO – Azione di sistema per il miglioramento delle performance aziendali e professionali nel Settore Edile in URUGUAY” presentato nell’ambito del Bando del Ministero del Lavoro per la formazione degli Italiani all’estero, e la proficua collaborazione avviata con la Construction skills di Londra, che ha permesso per ben 2 edizioni a giovani di frequentare un Master di 40 ore “Constructionarium” nella capitale inglese. Da ricordare è inoltre l’attività sviluppata attraverso il Progetto “Cooperare con i Balcani” finanziato dal Ministero del Lavoro.

 

Tante le collaborazioni avviate sul territorio per migliorare la propria offerta formativa.

 

Tra i diversi protocolli sottoscritti e che permettono all’Ente di acquisire sempre nuove competenze ne citiamo due su tutti. La firma, avvenuta a marzo 2012 fra Scuola Edile Taranto e IACP Taranto (partner del progetto) che ha fatto seguito ad un accordo sottoscritto a livello regionale, nel mese di gennaio, fra l'Assessore alla Qualità della Vita e Urbanistica della Regione Puglia, gli Iacp provinciali e le Scuole Edili della Puglia finalizzato a ricercare le opportunità per rilanciare gli IACP e mettere in atto azioni formative rivolte a giovani. E il Protocollo d’Intesa con il Comune di Castellaneta firmato ad agosto 2011 per l’avvio di iniziative formative finalizzate oltre che alla manutenzione del patrimonio edilizio monumentale esistente e del recupero paesaggistico e delle costruzioni anche alla dotazione impiantistica ivi presente.

 

E’ presente nel Distretto dell’edilizia sostenibile, nel Distretto della Nautica, nel Distretto Lapideo e in quello dell’Ambiente e da giugno 2011 è accreditata al Ministero di Giustizia per poter realizzare e erogare Corsi di Formazione per Conciliatori e Mediatori, mentre da anni partecipa, in qualità di invitato, al Comitato Formazione costituito in Confindustria Taranto e alle Consulte su Immigrazione e su Sicurezza, costituiti presso la Prefettura di Taranto. 

In questi lunghi venti anni l’Ente ha acquisito competenze specifiche dotandosi di strutture formative di proprietà all’avanguardia per l’attività sia teorica che di laboratorio dove è possibile mettere in pratica (competenze) le conoscenze acquisite.

La sede principale è in via SorcinelIi n°21, al centro della città, una struttura idonea alla realizzazione di numerose iniziative quali ad esempio workshop, seminari, conferenze stampa e corsi di formazione. La struttura è dotata di 4 aule, la prima di 35-40 posti, la seconda di 25-30 posti, la terza 20 e la quarta 15. Le prime tre aule didattiche sono informatizzate.

 

E' operativa anche la sede in via Amendola al Quartiere Paolo VI a Taranto, nelle vicinanze della Facoltà di Ingegneria, dove sono attive due aule da 20-30 posti per lo svolgimento delle attività formative teoriche (che all'occasione possono diventare unica aula da 60-70 posti) ed una zona al coperto ed altre zone all'aperto attrezzate per lo svolgimento delle attività formative pratiche.

Le due sedi sono dotate di servizi igienici anche per i diversamente abili e a Paolo VI di docce e spogliatoi attrezzati.

 

Entrambe le strutture sono complete di tutti i servizi essenziali per lo svolgimento delle azioni formative quali ad esempio pannelli scorrevoli per proiezioni, lavagne fisse luminose ed a fogli mobili, proiettori multimediali, impianto di amplificazione, monitor TV e pc.

 

Per quanto riguarda l’area sicurezza di competenze prima di marzo 2016 del CPT ha svolto e svolge le Visite in Cantiere finalizzate all’assistenza gratuita in cantiere, il servizio di Asseverazione per le imprese iscritte alla Cassa Edile di Taranto che ha efficacia esimente della responsabilità amministrativa (DLgs. N. 231 2001) ed offre vantaggi economici, la prima formazione per i giovani che entrano nel settore, la qualificazione, riqualificazione, specializzazione ed aggiornamento per operai, impiegati amministrativi, tecnici sugli aspetti relativi all’infortunistica e all’igiene del lavoro secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 e Successivo Accordo Stato Regioni e alla Sicurezza nei cantieri, Sportello Sicurezza quale strumento provinciale per le aziende, i lavoratori, i professionisti e per tutti gli addetti del settore, che necessitano di informazioni e consulenza in materia di Sicurezza e Igiene sul Lavoro,

A questo proposito tante sono state le pubblicazioni realizzate e lo svolgimento di Seminari tra i quali ricordiamo:

 

22.05.2014: Le riserve in materia di sicurezza e la composizione del contenzioso nei lavori pubblici

18.11.2011: I sistemi di gestione salute e sicurezza sul lavoro (SGSSL) e la responsabilità amministrativa delle imprese. Pareri a confronto

11.01.2011: Seminario su bando INAIL

25.06.2010: Seminario gratuito: "Aggiornamento annuale di 4 ore per l’RLS eletto o designato dai lavoratori e per RSPP per tutti i settori ATECO"

27.05.2010: Qualità e responsabilità nella sicurezza sul lavoro

17.05.2010: 1° Rapporto di analisi dei dati sull’andamento degli infortuni nel Settore Edile della provincia di Taranto periodo 2004 – 2008

12.03.2010: La sicurezza nel cantiere edile alla luce del D.Lgs. 106/09 di modifica al T.U.

25.03.2009: La prevenzione incendi

Un discorso a parte merita il  Tavolo Tecnico sulla Sicurezza sul lavoro e nei cantieri edili nasce nel Ottobre 2002 a seguito di un Protocollo d’Intesa per attuare una serie di iniziative mirate ad affrontare tutte le questioni che riguardano la Sicurezza sul lavoro e nei Cantieri Edili ed avviare un percorso finalizzato ad accrescere nella Comunità tarantina e della provincia la Cultura della Sicurezza. Il Tavolo Tecnico è composto da: ANCE, ANMIL, ASL TA, CASSA EDILE, COLLEGIO DEI GEOMETRI, COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI, COMITATO PARITETICO TERRITORIALE, DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO, FENEAL UIL, FILCA CISL, FILLEA CGIL, INAIL, ISPESL, ORDINE DEGLI ARCHITETTI, ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO, ORDINE DEGLI INGEGNERI, SCUOLA EDILE, SPESAL, VIGILI DEL FUOCO.

Servizi


strsic.jpg
sportsicurezza.jpg

visite_in_cantiere.jpg

asseverazione1.jpg

blen

16 Ore

Pagina Amianto

Pagina Amianto